sabato, luglio 05, 2008

Evviva il Re, il Re è morto

magari.

E finalmente lo disse: "il presidente del consiglio è superiore alla magistratura (deviata e comunista)".


Che io sappia solo un dittatore lo è.


Non riesco a scherzarci sopra. Non credo neanche ci sia da scherzarci. Poverino. Troppo perseguitato... ce la hanno tutti con lui... quasi quasi apro una petizione a suo favore, che sia mai che la persona più monitosa d'Italia, presidente del consiglio, gestore delle leggi, controllore del campo mediatico, e amico di Putin e dei presidenti Usa, usufruttatore dei privilegi politici (economici, legislativi) sia mai contraddetto. Poverino. Come si fa a mettere in dubbio una personcina così onesta? Uno che partecipava ad associazioni di beneficenza come la P2? Uno che ha sempre parole magnanime nei confronti di chi non lo nomina nei processi di stampo mafioso? Uno che riesce far modificare leggi faziose dal suo stesso avvocato in parlamento facendo sì che la legge er cui sia acusato non costituisca più reato? Uno che abolisce imposte ingiuste come l'ici a favore di tutti ma sopratutto di chi ha più case? Uno che mette l'esecito a difenderci per le strade? Uno che scheda gli stranieri perché sono di una certa etnia? No ma dico, potrei continuare a difenderlo, ma lo distrarrei. Lasciatelo lavorare comunisti! Aiutiamolo piuttosto, faciamo una colletta per i suoi tacchi.

Nessun commento: