martedì, marzo 06, 2007

Un po'

di letture. Di Bolg. E di fumetti. Magari poter vedere nascere un fumetto, magari di quelli belli e che piacciono. Magari che poi vengono anche premiati ad Angouleme come miglior albo in assoluto. E' quello che capita leggendosi il blog di Gipi. Trovo divertente poter vedere lo svilupparsi di un progetto, le varie fasi di preparazione dei personaggi, vederli crescere e col tempo formarsi fino ad avere una propria personalità. Il tutto condito dalle impressioni dell'autorre, i dubbi, le incertezze, che mano mano si dipanano. Attualemte in produzione una storia di pirati. Curioso leggere il post in cui narra il momento in cui è stato deciso se avrebbe creato questa storia, qui. Volendo curiosare indietro nel tempo si potrà ovviamente vedere la nascita degli altri suoi lavori, oppure vedrne le immagini, dai link sulla colonna di destra. Presenti direi tutti i suoi lavori, da "S.", ad "Gli Innocenti", a "Appunti per una storia di guerra", e così via. Altrimenti volendo leggere un blog più personale e meno incentrato sul lavoro di fumettista orientandosi su tempatiche molto serie, si può andare a curiosare quello di Luca Enoch. Ovviamente compariranno immagini di SprayLiz, Gea e di altri suoi lavori, ma il contenuto dei post, mediamente è decisamente impegnato. Post non tanto frequenti ma interessanti. Se invece ci si vuole leggere qualche storia interessante, si può andare da Selfcomics. Si troveranno le storie di Luca Genovese, Luca Vanzella, Mabel Morri da leggere e pronte per la stampa. Interessante il progetto e presente quel Luca Genovese che tanto mi piace per la vena poetica che riesce a tirar fuori.
Però un salto dai soliti Eriadan e del vecchio della montagna conclusasi in questi giorni per dare spazio al Vecio Comic Show.
Accorro a leggere.

Nessun commento: